Archivi tag: csen

Istruttori di sopravvivenza CSEN – 10° corso di formazione

10° CORSO ISTRUTTORI SURVIVAL CSEN
(Sport Orientamento)
c/o Sibillini Adventure in Umbria

ANNO ACCADEMICO 2019

INIZIO 27 DI APRILE 2019

La Sibillini Adventure ASD in collaborazione con il Comitato Provinciale CSEN di Perugia organizza il corso di formazione della specialità Istruttori Survival CSEN.

REQUISITI DI AMMISSIONE AL CORSO
Il corso di istruttore di survival, è riservato a maggiorenni, tesserati CSEN, gli allievi verranno seguiti dalle basi fino a diventare istruttori nazionali.

La richiesta può essere inoltrata tramite e-mail.

NUMERO CHIUSO: sono ammessi massimo 12 partecipanti per sede.

Termine iscrizioni il 10 aprile 2019

STRUTTURA DEL CORSO
Il corso si articolerà in 9 moduli, della durata di 300 ore.

Verrà svolto un modulo al mese nel week-end, da sabato mattina a domenica pomeriggio.

Per chi avesse problemi di frequentazione del corso nel periodo formativo e’ prevista la possibilità su richiesta di recuperare i moduli in base alle disponibilità della sede.

E’ obbligatoria la partecipazione di almeno il 75% del totale delle ore.

Durante il corso al terzo modulo è possibile previa verifica, richiedere il diploma e la qualifica di operatore di survival CSEN.

Al termine del corso, superati i relativi esami-teorico-pratici, sarà rilasciato il DIPLOMA NAZIONALE con la specialità di ISTRUTTORE NAZIONALE DI SURVIVAL CSEN.

Il corso rispetta i canoni previsti dallo SNAQ  (Sistema Nazionale delle Qualifiche Tecnici Sportivi) attuato dalla Scuola Nazionale del CONI.

DOVE
Il corso è organizzato nella seguente sede:
Italia- Umbria – Norcia (PG) presso il C.N.A.S.

Anteprima del 10° corso per istruttori di survival CSEN

A grande richiesta, arriva il 10° corso per istruttori di survival  CSEN per l’anno accademico 2019 in Umbria.

Ecco alcune informazioni per partecipare:

La Sibillini Adventure ASD in collaborazione con il Comitato Provinciale CSEN di Perugia organizza il corso di formazione della specialità Istruttori Survival CSEN.

REQUISITI DI AMMISSIONE AL CORSO
Il corso di istruttore di survival, è riservato a maggiorenni, tesserati CSEN, gli allievi verranno seguiti dalle basi fino a diventare istruttori nazionali.

La richiesta può essere inoltrata tramite e-mail.

NUMERO CHIUSO: sono ammessi massimo 12 partecipanti per sede.

Termine iscrizioni il 10 aprile

STRUTTURA DEL CORSO
Il corso si articolerà in 9 moduli, della durata di 300 ore.

Verrà svolto un modulo al mese nel week-end, da sabato mattina a domenica pomeriggio.

Per maggiori informazioni, link: https://www.sibilliniadventure.it/?p=875&preview=true

 

Istruttore survival CSEN

CORSI PER ISTRUTTORI SURVIVAL E SURVIVAL SPORTIVO CSEN
c/o Sibillini Adventure in Umbria

ANNO ACCADEMICO 2018

INIZIO MESE DI MARZO 2018

REQUISITI DI AMMISSIONE AL CORSO
Il corso di istruttore di survival, è riservato a maggiorenni, tesserati CSEN, gli allievi verranno seguiti dalle basi fino a diventare istruttori nazionali.

La richiesta può essere inoltrata tramite e-mail o fax.

NUMERO CHIUSO: sono ammessi massimo 12 partecipanti per sede.

STRUTTURA DEL CORSO
Il corso si articolerà in 9 moduli, della durata di 300 ore.

Verrà svolto un modulo al mese nel week-end, da sabato mattina a domenica pomeriggio.

Per chi avesse problemi di frequentazione del corso nel periodo formativo e’ prevista la possibilità su richiesta di recuperare i moduli in base alle disponibilità della sede.

Durante il corso al terzo modulo è possibile previa verifica, richiedere il diploma e la qualifica di operatore di survival CSEN.

Al termine del corso, superati i relativi esami-teorico-pratici, sarà rilasciato il DIPLOMA NAZIONALE con la qualifica di ISTRUTTORE NAZIONALE DI SURVIVAL E SURVIVAL SPORTIVO CSEN.

DOVE
Il corso è organizzato nella seguente sede:
Italia- Umbria – Norcia (PG) presso il Centro Nazionale Selezione e Addestramento

Le attività vengono svolte nei seguenti ambienti naturalistici:

Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, uno   degli   ambienti   più misteriosi e spettacolari dell’Italia Centrale, il nome è dovuto alla   leggenda   della   maga Sibilla, che aveva la sua dimora in una grotta dell’omonimo monte. La   dorsale  più  alta  dei Sibillini è costituita da numerose cime sopra i duemila metri; la   più   alta   è il Monte Vettore di 2.476 metri, gioiello paesaggistico è la splendida Piana di Castelluccio di Norcia, un bacino carsico a 1.400 metri di altitudine delle dimensioni di 7 per 4 chilometri,  famosissima  per le spettacolari fioriture di giugno.

La Valnerina,  una  valle percorsa dal  fiume  Nera  da  cui  prende il nome, ricca di flora (leccio, frassino,  acero,  olmo,  salice, maggiociondolo, ginestra…) e  fauna  (cinghiale, il capriolo, il lupo, l’aquila reale, tasso, la poiana, gufo reale…) , dove i boschi principalmente di  leccio  avvolgono  gli  affascinanti  centri  storici,  in un fitto intreccio di arte e natura. Terra  di  eremiti  e  di santi, che  hanno  dato  origine a chiese  ed abbazie. I borghi rurali piccoli centri arroccati sulle alture, conservano forma degli antichi castelli   medioevali.

DIRETTORE DEL CORSO: Dott. Giuseppe Fasulo (Guida Escursionistica Professionale dal 1994, Istruttore Survival dal 1996, Master Settore Survival Sportivo CSEN e Referente Nazionale Settore Survival CSEN dal 2010).
c/o la Sibillini Adventure
Linea diretta 348 7288365

Le sedi dei moduli possono variare in base alle esigenze formative.

Termine iscrizioni il 15 aprile 2018

QUANDO:
1° MODULO 24-25 MARZO ( a gennaio 2019)
2° MODULO 28-29 APRILE (INIZIO CORSO ISTRUTTORI)
3° MODULO 26-27 MAGGIO
4° MODULO 23-24 GIUGNO
5° MODULO 28-29 LUGLIO
6° MODULO 29-30 SETTEMBRE
7° MODULO 27-28 OTTOBRE
8° MODULO 24-25 NOVEMBRE
9° MODULO 22-23 DICEMBRE

Materie trattate nel corso di formazione stralcio…
Abbigliamento e equipaggiamento tecnico specifico in ambiente outdoor, preparazione e allestimento di un campo, i nodi che servono, rifugi temporanei o semipermanenti, preparazione dello zaino in escursionismo, zaino di emergenza, psicologia della sopravvivenza e leadership, sistemi di potabilizzazione e depurazione acqua, tecniche di orientamento con strumenti di navigazione, tecniche di orientamento di emergenza, conduzione di un gruppo in situazioni disagiate, gare sportive di survival, pedagogia e fisiologia applicata allo sport, nozioni di auto soccorso applicato a situazioni disagiate, segnalazioni di emergenza per aeromobili, meteorologia applicata alle emergenze, approntamento di passaggi orizzontali, costruzione e tecniche di tiro con attrezzi primitivi, fitoalimurgia, simulazione di uno scenario di sopravvivenza in ambiente ostile, trekking itinerante,

I programmi possono subire variazioni a seconda delle condizione meteo-climatiche e a discrezione degli istruttori per ragioni di sicurezza.

DISPENSE
Verranno rilasciate apposite dispense per ogni modulo svolto.

ESAME FINALE
Pratico: a titolo di esempio prova di trekking itinerante con tecniche di orientamento,  prova di tiro con attrezzi da lancio, tecnica primitiva di accensione di un fuoco, approntamento di un rifugio di emergenza, prova di segnalazioni di emergenza.

Teorico: dispensa esplicativa di un argomento a piacere da programma svolto, questionario a scelta multipla relativo alle materie approfondite nel corso.

ISCRIZIONE
Per iscriversi è necessario richiedere il modulo di adesione, inviare un proprio curriculum inerente esperienze in ambienti naturali, compilare un questionario informativo.

Per iscrizioni e informazioni: sibilliniadventure@gmail.com

Urban Survival e Krav Maga

Come ogni anno il Settore Survival Csen Sardegna propone lo stage di Sopravvivenza Urbana e Krav Maga. Lo Stage nasce dalla collaborazione tra il Settore CSEN Survival e Krav Maga Global Italia    

Un insieme di tecniche utili per sopravvivere nella Giungla Urbana, insegnate da personale qualificato.

Lo Stage è aperto a tutti a partire dai 13 anni e sarà riconosciuto come aggiornamento degli istruttori ed operatori del Settore Survival CSEN.

Vi Aspettiamo!!!

 

 

9° Corso Istruttore survival CSEN in Umbria

9° CORSO PER ISTRUTTORI SURVIVAL  CSEN
c/o Sibillini Adventure in Umbria

ANNO ACCADEMICO 2018

INIZIO MESE DI MARZO 2018

La Sibillini Adventure in collaborazione con il Comitato CSEN di Perugia organizza il 9° Corso di formazione per istruttori Survival CSEN (Sport Orientamento – specialità Sopravvivenza)

REQUISITI DI AMMISSIONE AL CORSO
Il corso di istruttore di survival, è riservato a maggiorenni, previo tesseramento CSEN, gli allievi verranno seguiti dalle basi fino a diventare istruttori nazionali.

NUMERO CHIUSO: sono ammessi massimo 12 partecipanti per sede.

STRUTTURA DEL CORSO
Il corso si articolerà in 9 moduli, della durata di 300 ore.

Verrà svolto un modulo al mese nel week-end, da sabato mattina a domenica pomeriggio.

Per chi avesse problemi di frequentazione del corso nel periodo formativo e’ prevista la possibilità su richiesta di recuperare i moduli in base alle disponibilità della sede.

Durante il corso al terzo modulo è possibile previa verifica, richiedere il diploma e la qualifica di operatore di survival CSEN.

Al termine del corso, superati i relativi esami-teorico-pratici, sarà rilasciato il DIPLOMA NAZIONALE con la qualifica di ISTRUTTORE NAZIONALE DI SURVIVAL  CSEN.

DOVE
Il corso è organizzato nella seguente sede:
Italia- Umbria – Norcia (PG) presso il C.N.A.S.

DIRETTORE DEL CORSO: Dott. Giuseppe Fasulo (Guida Escursionistica Professionista dal 1994, Istruttore Survival dal 1996, Master Settore Survival Sportivo CSEN e Referente Nazionale Settore Survival CSEN dal 2010).
c/o la Sibillini Adventure
Linea diretta 348 7288365

Le sedi dei moduli possono variare in base alle esigenze formative.

QUANDO:
1° MODULO 24-25 MARZO (rimandato a gennaio 2019)
2° MODULO 28-29 APRILE (inizio corso istruttori survival)
3° MODULO 26-27 MAGGIO
4° MODULO 23-24 GIUGNO
5° MODULO 28-29 LUGLIO
6° MODULO 29-30 SETTEMBRE
7° MODULO 27-28 OTTOBRE
8° MODULO 24-25 NOVEMBRE
9° MODULO 22-23 DICEMBRE

Materie trattate nel corso di formazione stralcio…
Abbigliamento e equipaggiamento tecnico specifico in ambiente outdoor, preparazione e allestimento di un campo, i nodi che servono, rifugi temporanei o semipermanenti, preparazione dello zaino in escursionismo, zaino di emergenza, psicologia della sopravvivenza e leadership, sistemi di potabilizzazione e depurazione acqua, tecniche di orientamento con strumenti di navigazione, tecniche di orientamento di emergenza, conduzione di un gruppo in situazioni disagiate, gare sportive di survival, pedagogia e fisiologia applicata allo sport, nozioni di auto soccorso applicato a situazioni disagiate, segnalazioni di emergenza per aeromobili, meteorologia applicata alle emergenze, approntamento di passaggi orizzontali, costruzione e tecniche di tiro con attrezzi primitivi, fitoalimurgia, simulazione di uno scenario di sopravvivenza in ambiente ostile, trekking itinerante,

I programmi possono subire variazioni a seconda delle condizione meteo-climatiche e a discrezione degli istruttori per ragioni di sicurezza.

DISPENSE
Verranno rilasciate apposite dispense per ogni modulo svolto.

ESAME FINALE
Pratico: a titolo di esempio prova di trekking itinerante con tecniche di orientamento,  prova di tiro con attrezzi da lancio, tecnica primitiva di accensione di un fuoco, approntamento di un rifugio di emergenza, prova di segnalazioni di emergenza.

Teorico: dispensa esplicativa di un argomento a piacere da programma svolto, questionario a scelta multipla relativo alle materie approfondite nel corso.

ISCRIZIONE
Per iscriversi è necessario richiedere il modulo di adesione, inviare un proprio curriculum inerente esperienze in ambienti naturali, compilare un questionario informativo.

Per iscrizioni e informazioni: sibilliniadventure@gmail.com

 

 

 

 

 

 

Il Settore Survival CSEN all’Università di Perugia

Si è svolto oggi l’incontro di presentazione del Corso per Operatori Survival Sportivo CSEN, presso la facoltà di Scienze Motorie all’Università di Perugia.

Docente dell’incontro il Referente Nazionale Giuseppe Fasulo, con la presenza del Presidente del Comitato Provinciale CSEN Giuliano Baiocchi; il Referente Nazionale ha illustrato il programma e le caratteristiche del corso, integrato da foto delle attività svolte fino ad ora dal Settore Nazionale Survival CSEN, numerosi gli studenti che hanno partecipato all’incontro.

 

7° Raduno del Settore Survival CSEN in Toscana

Si è svolto il 25 e 26 novembre 2017 il 7° raduno del Settore, il raduno ha visto la partecipazione di tecnici e appassionati dello CSEN Survival, luogo dell’incontro il bellissimo laboratorio di archeologia Sperimentale degli Albori a Campagnatico (GR), associazione affiliata allo CSEN come Archeowork.

Gli istruttori e scuole provenienti da svariate regioni d’Italia: Piemonte, Lombardia, Lazio, Toscana, Emilia Romagna, Umbria, Friuli Venezia Giulia, Marche.

Materie trattate accensione del fuoco per attrito con arco e trapano, con canna di bambù, con trapano a mano, scheggiatura della selce tramite percussione diretta e indiretta, cottura di cibi con argilla, bollitura dell’acqua con vegetali, falconeria sportiva con dimostrazioni sul posto facendo volare un lanario, pellegrino Scottish, Astore.

PROSSIMO RADUNO IL 17-18 NOVEMBRE 2018 LUOGO DA DEFINIRE. Il raduno è aperto a tutti gli appassionati del Survival e Bushcraft, previo tesseramento CSEN, seguiteci iscrivendovi alle nostre newsletter.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

7° Raduno Settore Survival CSEN

7° RADUNO SETTORE SURVIVAL CSEN 2017

25-26 novembre in Toscana

Località Granaione – Campagnatico (GR)

Programma

Arrivo al laboratorio entro le ore 9,30

Ore 10,00 inizio attività di archeologia sperimentale: fuoco e la sua gestione, conservazione e mantenimento, costruzione di un coltello in selce e materiali affini.

Pausa pranzo

Ore 14,30

Armi preistoriche : costruzione e prove balistiche di archi e propulsori; prova di gettata di giavellotti e costruzione di fionde e di arco fionda .

Prova sperimentale di tiro al cinghiale con arco e frecce preistoriche, analisi delle tracce d’impatto sulla carcassa dell’animale, sistemazione della carne con materiali litici,

cottura su fuoco con prove di affumicatura.

Pausa serale con interventi ed esplicazioni da parte degli Istruttori presenti degli argomenti prescelti aventi valore formativo.

2 Giorno:

Dopo colazione :

Attività di lavorazione della ceramica da fuoco, tecnologie costruttive con relativa cottura

Cuocere il cibo con l’argilla,

bollitura dell’acqua dentro la foglia di fico d’India

ricerca di piante commestibili.

Visita al Villaggio preistorico.

Area trappole, tecnologiecostruttive e impieghi

Pausa pranzo

Il tempo che rimarrà a disposizione dopo il pranzo, sarà utilizzato dagli Istruttori ospiti per le dimostrazioni formative previste da regolamento ( formazione Istruttori)