Archivi tag: arco

Corso Istruttori di Tiro con Arco

La Sibillini Adventure ASD e il Comitato Provinciale CSEN di Perugia presentano il corso di tiro con arco per istruttori che si terrà a Norcia (PG).
Il corso è certificato dallo CSEN (Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI), per il rilascio della qualifica di Istruttore Nazionale di Tiro con arco CSEN.

Requisiti
Il corso di istruttore di tiro con l’arco è rivolto agli arcieri che abbiano esperienze precedenti, della durata di almeno due anni  nella pratica del tiro con l’arco, tramite gare sportive o altra pratica che sia certificabile.
Sono ammessi arcieri provenienti da qualsiasi federazione, associazione, organizzazione, ente sportivo.

Per maggiori informazioni e iscrizioni:

https://www.sibilliniadventure.it/evento/corso-istruttori-di-tiro-con-arco-csen/

Corso di Archeologia Sperimentale sulla Preistoria

Corso di Archeologia Sperimentale sulla Preistoria

Alfio Tomaselli

www.archeologiasperimentale.it

info@archeologiasperimentale.it

Organizza:

CORSO DI FORMAZIONE DI ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE SULLA PREISTORIA DURATA 2 GIORNI

29 E 30 SETTEMBRE 2018

Città di Prato

 Il corso è rivolto ad archeologi, studenti di Scienze Umanistiche e Naturali, insegnanti, operatori museali, guide archeologiche, naturalistiche, ambientali o turistiche, operatori culturali, praticanti survival o semplici appassionati. Tale corso tratta la tecnologia dell’Uomo nella Preistoria.

All’interno di esso verranno affrontati diversi procedimenti tecnologici dei nostri antenati.

 

Programma di massima

PRIMO GIORNO

Riconoscere le materie prime adatte alla scheggiatura (la selce, il diaspro, l’ossidiana, le quarziti…); analizzare le varie tecniche di scheggiatura (diretta, indiretta, pressione e ritocco) e le regole che determinano la scheggiatura. Verranno spiegati alcuni strumenti in uso nel paleolitico come il chopper, l’amigdala, la lama, il raschiatoio, il grattatoio, ecc…  Successivamente i partecipanti proveranno a produrre una scheggia a percussione diretta dura da un nucleo di selce e, attraverso il ritocco a pressione, qualche strumento che servirà per realizzare la cruna dell’ago.

Ai partecipanti verrà data la possibilità di realizzare una cordicella ritorcendo budella di animali.

Vedremo quali sono gli usi e i vantaggi del fuoco, oltre alle tecniche di accensione del fuoco (con percussione e frizione), attraverso la dimostrazione e le prove pratiche.

La caccia: analizzeremo quali erano gli scenari di caccia durante l’ultima glaciazione e verrà spiegato e provato il propulsore.

SECONDO GIORNO

Si parlerà dell’arte paleolitica, dei colori minerali e verranno presentati l’ocra e altri ossidi e minerali; si spiegherà la loro preparazione per l’utilizzo, così come quella dei pennelli, tamponi e delle cannucce per la pittura a spruzzo.

La lavorazione del palco di cervidi e dell’osso. Verranno spiegati i vari  metodi di come producevano i supporti d’osso o di palco per realizzare vari strumenti come aghi, punteruoli, arpioni, ami da pesca. Seguirà la realizzazione di un ago d’osso con relativa cruna per mezzo della levigazione su pietra di arenaria e foratura con il becco che i partecipanti avranno realizzato il primo giorno attraverso il ritocco su una lamella di selce.

Spiegazione dei vari metodi di trapanatura per produrre fori su vari materiali: utilizzeremo il becco, punta immanicata, trapano ad archetto, trapano a volano.

Si finirà con eventuali domande da parte dei partecipanti.

I partecipanti, al termine del corso, avranno sperimentato personalmente le varie attività e quindi saranno pronti per svolgere laboratori a terzi sulla scheggiatura della selce, sull’accensione del fuoco con le pietre focaie, su come usare i colori, sulla realizzazione di aghi d’osso, sulla realizzazione di perforatori, grattati e raschiatoi  in selce, sulla produzione di cordicelle in budello e sul funzionamento dei vari trapani in uso nella Preistoria. Se vi interessa in modo particolare su uno dei sopra citati argomenti, potete comunicarmelo per un approfondimento, nei limiti di tempo disponibile. Durante lo stage, verranno illustrate le norme sulla sicurezza e le regole per poter presentare le varie tecnologie ad un pubblico di ragazzi o adulti in totale sicurezza. Inoltre potrò fornire materie prime come: pietre focaie, selce, steatite e carbonato di calcio per realizzare monili, ocra rossa o gialla. Gli oggetti prodotti durante lo stage rimarranno ai partecipanti. A richiesta verrà rilasciato un attestato.

Tirco con arco – corso di costruzione

ipologia:
FULL IMMERSION (FM)
Il corso viene svolto tutta la giornata, per tutta la durata dell’attività.

Programma
Arrivo per le ore 15:00 – compilazione schede di iscrizione, presentazione del corso in aula, distribuzione delle dispense, spiegazione del corso e nozioni teoriche, blibliografia.

2° giorno
Attività di costruzione dalle ore 09:00 alle ore 18:00 – escursione nel bosco per riconoscere i legni più adatti per creare l’arco, studio degli strumenti da taglio specifici per la costruzione dell’arco e come utilizzarli;  taglio del tronco e inizio della fase di sgrossatura, realizzazione di un corda.

3° giorno
Attività di costruzione dalle ore 09:00 alle ore 16:30 – studio delle tecniche di tiro con l’arco storico; continua la lavorazione del giorno precedente per la rifinitura, costruzione di una freccia preistorica, prove di tiro con l’arco costruito.

 

Il corso si svolgerà a Norcia in Umbria nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

PROGRAMMA DEL CORSO

1) Scelta dei legni adatti per la costruzione dell’arco, passeggiata nel bosco.
2) Sgrossatura e lavorazione del legno per sagomare l’arco.
3) Realizzazione della corda.
4) Costruzione delle frecce, lavorazione dell’asta, fissaggio della punta e impennaggio.
5) Prove di tiro istintivo con l’arco storico autocostruito.

I partecipanti potranno portare a casa i manufatti creati.

Comunicazioni di attività istituzionali
 Le attività sono riservate previo tesseramento CSEN
  • VALIDO COME CREDITI FORMATIVI PER TECNICI (OPERATORI, ISTRUTTORI) CSEN
  • VALIDO COME MODULO FORMATIVO PER ASPIRANTI ISTRUTTORI CSEN

Corso di tiro arco istintivo

Corso di introduzione al tiro con arco istintivo, il corso è full immersion, adatto a tutti anche per chi non ha esperienza, indicato per animatori, survivalisti, direttore di strutture ricettive.

Il corso permette all’allievo di imparare le prime tecniche di tiro istintivo, senza mirino e permette di svolgere l’attività in sicurezza.

Il corso è diretto da istruttori qualificati (tesserino tecnico).

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione, valido per i crediti formativi dei tecnici del Settore.

Comunicazioni di attività istituzionali
 Le attività sono riservate previo tesseramento CSEN
  • VALIDO COME CREDITI FORMATIVI PER TECNICI (OPERATORI, ISTRUTTORI)
  • VALIDO COME MODULO FORMATIVO PER ASPIRANTI ISTRUTTORI

Corso di introduzione al tiro con l’arco istintivo

Il corso di introduzione al tiro con l’arco istintivo,  è organizzato in una serie di lezioni in modo da acquisire le tecniche per gestire delle lezion di tiro con l’arco, nonchè le norme di sicurezza per gli allievi.
Durante il corso vedremo il materiale necessario, l’attrezzatura idonea, come si organizza un percorso boschivo con sagome in 3D.
La durata del corso è di 18 ore, divise in 3 giorni full immersion.
Questo corso è riservato per i tecnici, istruttori survival csen, formatori outdoor, animaotri, insegnanti scienze motorie.
Il corso è condotto da Istruttori certificati e con esperienza ventennale.
 Comunicazioni di attività istituzionali
 Le attività sono riservate ai tesserati
VALIDO COME CREDITI FORMATIVI
(REGOLAMENTO TECNICO SETTORE SURVIVAL CSEN)

Tiro con l’arco in ginocchio

Nel tiro con l’arco istintivo, ossia il tiro senza mirino, ci sono svariate situazioni in cui l’arciere deve tirare, ad esempio in mezzo al bosco, è possibile che l’arciere sia costretto ad avere posizioni particolari come il tiro in ginocchio, questo è dovuto alla posizione del bersaglio e conformazione del terreno, l’importante è mantenere la stabilità di tutto il corpo, di seguito alcune posizioni dell’istruttore Fasulo Giuseppe assunte durante il tiro, utilizzando un arco primitivo in olmo nella prima foto e nel secondo un arco primitivo in osage.