Archivi tag: corsi

Corsi istruttore di survival

CORSI DI FORMAZIONE NAZIONALE

ANNO ACCADEMICO 2017-2019

INIZIO MESE DI SETTEMBRE 2017

PER ISTRUTTORI NAZIONALI SURVIVAL CSEN

REQUISITI DI AMMISSIONE AL CORSO
Il corso di istruttore di survival, è riservato a maggiorenni, tesserati CSEN, gli allievi verranno seguiti dalle basi fino a diventare istruttori, si consiglia di inviare un proprio curriculum di esperienze outdoor.
La richiesta può essere inoltrata tramite e-mail o fax alle rispettive sedi.

NUMERO CHIUSO: sono ammessi massimo 12 partecipanti per sede.


STRUTTURA DEL CORSO
Il corso si articolerà in 9 moduli full immersion  della durata di 372 ore, partendo dal corso base fino a diventare operatore e successivamente superati tutti i moduli, avere la qualifica di istruttore.
Per chi avesse problemi di frequentazione del corso nel periodo formativo e’ prevista la possibilità su richiesta di recuperare i moduli in base alle disponibilità delle sedi, se ad esempio salto un modulo in Piemonte, posso fare lo stesso modulo in altra regione o sede.  Al termine del corso, superati i relativi esami-teorico-pratici, sarà rilasciato il DIPLOMA NAZIONALE con la qualifica di ISTRUTTORE NAZIONALE DI SURVIVAL CSEN-CONI.

 

DOVE
I corsi verranno svolti nelle seguenti sedi:

Sardegna – Muravera (CA) direttore e formatore Daniele C. Facchino.
c/o la Sardinia Survival School
Linea diretta 327 1662 232

Umbria – Norcia (PG) direttore e formatore Giuseppe Fasulo
c/o la Sibillini Adventure
Linea diretta 348 7288365

Piemonte – Cumiana (TO) direttore e formatore Pierpaolo Barone
c/o la Team Adventure
Linea diretta 348 2296527

Lazio – Monterotondo (RM) direttore e formatore Walter Paradiso
Linea Diretta 335 6223953 (solo per personale militare in servizio effettivo)

Materie trattate nel corso di formazione
Abbigliamento e equipaggiamento tecnico specifico in ambiente outdoor, preparazione e allestimento di un campo, i nodi che servono, rifugi temporanei o semipermanenti, preparazione dello zaino in escursionismo, zaino di emergenza, psicologia della sopravvivenza e leadership, istemi primitivi di accensione di un fuoco in situazioni di sicurezza, sistemi di potabilizzazione e depurazione acqua, tecniche di orientamento con strumenti di navigazione, tecniche di orientamento di emergenza, conduzione di un gruppo in situazioni disagiate, gare sportive di survival, pedagogia e fisiologia applicata allo sport. nozioni di auto soccorso applicato a situazioni disagiate, segnalazioni di emergenza per aeromobili, meteorologia applicata alle emergenze, approntamento di passaggi orizzontali, costruzione e tecniche di tiro con attrezzi primitivi, fitoalimurgia, simulazione di uno scenario di sopravvivenza in ambiente ostile, trekking itinerante,

I programmi possono subire variazioni a seconda delle condizione meteo-climatiche e a discrezione degli istruttori per ragioni di sicurezza.

DISPENSE
Verranno rilasciate apposite dispense per i test di ammissione e per ogni modulo svolto.

ESAME FINALE
Pratico: a titolo di esempio prova di trekking itinerante con tecniche di orientamento,  prova di tiro con attrezzi da lancio, tecnica primitiva di accensione di un fuoco, approntamento di un rifugio di emergenza, prova di segnalazioni di emergenza.

Teorico: dispensa esplicativa di un argomento a piacere da programma svolto, questionario a scelta multipla relativo alle materie approfondite nel corso.

ISCRIZIONE
Per iscriversi è necessario richiedere il modulo di adesione.

Qualifica diretta
Per chi possiede qualifiche o brevetti equipollenti inerenti il survival, è possibile previa verifica, rilasciare il diploma di istruttore di survival.

 

 

 

 

 

 

 

Stage di Sopravvivenza Urbana e Krav Maga

Il Settore Survival Sardegna in collaborazione con la Krav Maga Global Italia e con il Patrocinio del Comune di Sogliano al Rubicone, organizza uno stage di Sopravvivenza Urbana abbinato alle Tecniche di Difesa del Krav Maga. Non fatevi trovare impreparati! Vi aspettiamo il 4 ed il 5 Febbraio!!!!

Di seguito un breve estratto degli argomenti che verranno trattati durante l’intensivo di Krav Maga e Survival in contesto urbano.

Survival:

– Psicologia della Sopravvivenza e del Combattimento
– Tecniche di Trasporto Ferito (Non cosciente, Sotto choc e Non Vedente)
– Tecniche di Fuga da Prigionia
– Tecniche di Trasporto Ferito (Non cosciente, Sotto choc e Non Vedente)
– Tecniche di Fuga

Krav Maga:

1) Perché colpire e, se dobbiamo, perché colpire forte.

2) Quali armi naturali generano più potenza e come usarle tramite semplici esercizi.

3)  Difese istintive – difese elusive. Come difendersi anche se colti di sorpresa.

4)  La lotta. (La logica del controllo nell’aggressione – lottare per non lottare)

5)  Le tipologie di aggressione. Un modello per capire subito con chi si ha a che fare.

6) La minaccia di coltello. Logica della minaccia armata.

7) Le armi improvvisate. (Teoria: famiglia delle armi – riconoscerle e usarle)

 

Cos’è la Sopravvivenza Urbana?

Quando si parla di Sopravvivenza Urbana molti pensano a tutte le calamità naturali che stanno affliggendo il Nostro Centro Italia in questi ultimi mesi.

Ma sono tanti gli scenari che si presentano in una emergenza urbana e questi spaziano in complessità l’uno d’altro. Da pericoli dovuti al Genere Umano, quali: Rapina ( per Strada e in Casa), Tentativo di Stupro, Tentativo di Rapimento, Tentativo di Omicidio, Aggressione, Atti Terroristici, disastri ferroviari metropolitani, etc. Oppure di Origine Naturale come  Terremoti, Tsunami, Eruzioni Vulcaniche e varie Calamità Naturali.

Quella Urbana è una “Scienza” tra le più articolate e complesse, perché oltre alla tecnica e alla capacità si ha bisogno di approfondire molti aspetti, che generalmente non vengono contemplati nella sopravvivenza montana. Di seguito un elenco di alcuni argomenti che potrebbe tornare utile approfondire:

  • Combattimento e Difesa Personale
  • Uso di Corde e Nodi
  • NBCR (Nucleare, Biologico, Chimico e Radiologico)
  • Parkour
  • Preparazione Atletica
  • Armi e Tiro
  • Chimica-Farmaceutica
  • Tecnologia
  • Botanica
  • Meccanica
  • Alimentazione

La preparazione di una persona che si presta a sopravvivere in un contesto urbano passa attraverso tutti questi e tanti altri argomenti che non ho inserito in elenco.

Non ho utilizzato il termine ” preparazione” a caso. Questo perché essere Preparato e Pronto è l’unica opportunità che avete per fare la differenza. E per fare la differenza bisogna prepararsi, allenarsi, studiare e addestrarsi!

Analizziamo gli argomenti in elenco e cerchiamo di capire assieme il Perché ho scelto di evidenziare tra i tanti argomenti proprio questi….

  • Combattimento e Difesa Personale: Sapersi difendere  vuol dire Sopravvivere, perché dietro ad ogni aggressione c’è sempre un pericolo che può degenerare, specie se non lo si sa gestire. Pensate alle rapine in casa dove i ladri per estorcere informazioni su casseforti, gioielli eccetera si accaniscono su persone indifese senza guardare l’età, il sesso o la condizione fisica. Ci sono Arti da Difesa come il Krav Maga che contemplano nella “Difesa Personale” la dissuasione al combattimento con il ragionamento e le parole nella ricerca di placcare animi e violenza verbale (De-Escalation). Se questo non basta allora si applicano tutte le tecniche utili a ridurre o eliminare una minaccia.
  • Uso di Corde e Nodi: Conoscere i principali Nodi è sempre utile per qualsiasi legatura, ma saper utilizzare le corde e abbinare questo utilizzo ad alcuni nodi semplici può fare la differenza, e non solo in montagna! In sopravvivenza urbana conoscere un “Nodo Inglese” può essere utile per unire due corde, ma anche due lenzuola per fuggire dal primo piano di una casa durante un incendio….ad esempio!
  • NBCR: Nucleare Biologico Chimico e Radiologico. Non si parla di attacchi Nucleari, per ora, ma l’allarme Biologico, Chimico e Radiologico è sempre dietro l’angolo, basti pensare a tutte le fabbriche che circondano le nostre città e a tutti gli additivi chimici che potrebbero sprigionare in caso di incidente, oppure a tutte le malattie sconosciute che si diffondono a macchia d’olio appena varcano i confini di qualche laboratorio o paese. Non serve avere una laurea, ma la giusta preparazione alla prevenzione!!!
  • Parkour e Preparazione Atletica: Avere una buon preparazione fisica e un po’ di Agilità abbinate ad un pò di tecnica e conoscenza possono fare la differenza in caso di fuga. Vi starete chiedendo fuga da cosa? Eccovi qualche esempio: Tentativo di Rapina, Tentativo di Aggressione o per essere più drastici, per raggiungere una via di fuga sicura in caso di Tsunami, Terremoto, Eruzione, Valanga e tanto altro….sicuramente avere un determinato allenamento alla resistenza e all’agilità possono aiutare sulle lunghe distanze e per affrontare ostacoli.
  • Armi e Tiro: Non bisogna essere dei cecchini, ma avere la conoscenza sull’utilizzo, ma soprattutto sulla sicurezza nel maneggio di un arma può essere qualcosa in più. Sapere come verificare se un arma è scarica, come si carica e si scarica, come si inserisce e si disinserisce la sicura, come si prende la mira e come si agisce sulla leva di sparo.
  •  Chimica e Farmaceutica: al giorno d’oggi quasi tutte le sostanze che abbiamo in casa sono composizioni chimiche che all’occorrenza possono tornare utili per mille utilizzi. Dall’accensione di un fuoco, alla disinfezione dell’acqua. Lo stesso vale con l’avere qualche nozione di farmaceutica, ad esempio mescolando permanganato di potassio e zucchero e frizionandoli si innesca un fuoco. Oppure torna utile per purificare l’acqua se utilizzato nelle giuste dosi…per questo avere un po’ di nozioni non guasta!
  • Tecnologia: Sapevate che con la batteria del vostro cellulare ed una carta di chewing gum potete accendere un fuoco? O che con la calamita della cassa acustica del vostro smartphone ed un ago potete realizzare una bussola? E questi sono tra gli esempi più semplici che potevo elencare. Così come è semplice, se la si impara, la comunicazione via radio e la trasmissione di segnali radio, magari utili per essere individuati e salvati!
  • Botanica: Negli anni la flora urbana è cambiata grazie anche all’importazione di specie vegetali importate da altri continenti. Palme, Banani, Kiwi, Eucalipto e tante altre specie, fanno parte, ormai, del nostro arredo urbano. Quindi perché, oltre alle piante endemiche, non studiare quelle importate nei secoli! E’ importante conoscere l’utilizzo, la commestibilità e se queste possono essere utilizzate come “medicinali”. Inoltre tra le cose da sapere c’è anche che grazie o a causa di queste piante, molti insetti hanno iniziato ad abitare le nostre città e molti di questi possono essere portatori di gravi malattie oppure possono aiutarci a sopravvivere. Un esempio della presenza di insetti arrivati da altri continenti  può essere la ” strage” di Palme dovuta dall’aggressione del Punteruolo Rosso (che in caso di emergenza può rivelarsi un buon alimento proteico).
  • Meccanica: Non basta saper guidare una macchina, una moto o una bicicletta per sopravvivere, ma conoscere le parti che la compongono può tornare utile per la costruzione di un arma o di un armatura, l’accensione di un fuoco, la costruzione di una zattera o di una barella. Utilizzare alcune parti per la costruzione di trappole come il cavo di una frizione o la molla di un cofano.  Conoscere l’ubicazione dei serbatoi di carburante e olio può servire per estrarre i liquidi per accendere un fuoco di segnalazione o per costruire una lampada o una torcia. Utilizzare gli specchietti retrovisori o i riflettenti dei fari per comunicazioni terra aria, terra terra e terra mare.
  • Alimentazione: Sapere quali alimenti possono dare energia è importante quanto sapere che l’acqua raccolta va sempre bollita e purificata. Abbiamo parlato del Punteruolo Rosso ma ci sono tanti altri insetti e piante che possono darci sostentamento.

Ciò che avete letto non vuole insegnare niente a nessuno, ma soltanto solleticare la curiosità di imparare, conoscere e apprendere. E, laddove, vogliate imparare, un consiglio è quello di affidarvi a dei professionisti che con il loro insegnamento e al Learning by doing possono darvi tanto mettendovi alla prova con degli scenari realistici e in completa sicurezza.

 

Daniele Facchino

Settore Sopravvivenza Sardegna

4° corso di formazione istruttori di sopravvivenza CSEN

Inizio 4° corso di formazione per istruttori di sopravvivenza CSEN nel mese di giugno 2013.

CORSO DI FORMAZIONE PER IL RILASCIO DELLA QUALIFICA DI

ISTRUTTORE NAZIONALE DI SOPRAVVIVENZA

ANNO ACCADEMICO 2013


REQUISITI DI AMMISSIONE AL CORSO

Il corso di istruttore di sopravvivenza, è riservato a maggiorenni, che abbiano  superato i test di sbarramento e prove pratiche della durata di 3 giorni. Il corso è aperto a tutti i soci CSEN. La richiesta può essere inoltrata tramite e-mail o fax compilando la domanda in allegato con allegato il curriculum del richiedente,  dopo aver esaminato le domande di adesione, verranno comunicati i nominativi dei candidati ammessi alle prove, tramite e-mail o fax.


STRUTTURA DEL CORSO

Il corso si articolerà in 4 week-end full immersion da Gennaio ad Aprile di ogni anno accademico, della durata di 150 ore, ogni seminario teorico-pratico consente l’aquisizione di n. 25 crediti formativi, per un totale complessivo di 100 crediti. E’ prevista la possibilità su richiesta di recuperare seminari e relativi crediti, per chi avesse problemi di frequentazione del corso del periodo formativo. Al termine del corso, superati i relativi esami-teorico-pratici, saranno rilasciati successivamente il DIPLOMA NAZIONALE ed il PATENTINO TECNICO con la qualifica di ISTRUTTORE NAZIONALE DI SOPRAVVIVENZA CSEN.


ARGOMENTI TRATTATI

Abbigliamento – equipaggiamento tecnico – alimentazione – cucina trappeurs – preparazione del bivacco – conduzione di un gruppo – preparazione zaino – sistemi di accensione di un fuoco – strumenti di navigazione (altimetro – bussola – GPS) – lettura di una cartina topografica – tecniche di orientamento con e senza strumenti di navigazione – sistemi di potabilizzazione dell’acqua – nodi – progettazione passaggi in corde orizzontali – difesa personale applicata alla sopravvivenza – nozioni di primo soccorso applicato alla sopravvivenza – segnalazioni di emergenza – psicologia della sopravvivenza – tecniche di discesa in forra – costruzione e prove di tiro con armi primitive – costruzione di rifugi di emergenza – meteorologia – lavorazione materiali – piante officinali e commestibili – sopravvivenza invernale.

Segue registrandosi nell’area utente… http://www.csensurvival.it/index.php/programma-corso-istruttori

Inizio 4° corso di formazione per istruttori di sopravvivenza CSEN nel mese di giugno 2013. http://www.csensurvival.it/index.php/programma-corso-istruttori

Corso base a Norcia il 24-25-26 maggio 2013

La Sibillini Adventure richiede n.1 istruttore in Umbria per lo svolgimento di un corso di sopravvivenza che si terrà dal 24 maggio al 26 maggio 2013 nei pressi di Norcia.

Si prega di contattare direttamente la Scuola Sibillini Adventure o inviando un e-mail a info@sibilliniadventure.it .


Cordiali saluti

Giuseppe Fasulo
Direttore della Scuola Sibillini Adventure

4° modulo – corso istruttori di sopravvivenza CSEN

Si sono svolti il 15-16-17 aprile 2011 gli esami per diventare istruttori di sopravvivenza CSEN dopo un iter iniziato a gennaio 2011. I partecipanti hanno svolto delle prove scritte e pratiche, gli esami sono durati 3 giorni; con prove di trekking e orientamento nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, segnalazioni di emergenza, costruzione di rifugi, potabilizzazione dell’acqua, tiro con arco, costruzione di armi primitive…
Complimenti e auguri a tutti i partecipanti.

Responsabile Settore Sopravvivenza CSEN
Dott. Giuseppe Fasulo

Calendario attività

CALENDARIO ATTIVITA’ 2011
Data
Titolo
Tipologia Invito Luogo Organizzatore Contatti
20>23 gennaio Corso di Sopravvivenza  in Territorio Ostile per Agenzie di Sicurezza
corsi Monterotondo (RM) Adventure Survival School 335.6223953
info@survivalschool.it
Walter Paradiso
22-23 gennaio Sibillini Eskimo corsi Norcia (PG) Sibillini Adventure 348.72.88365
info@sibilliniadventure.it
Giuseppe Fasulo

15-16 gennaio

Snowshoeing Eskimo – Last Emotion corsi SI Saluzzo (CN) Astrolabio Adrenaline 347.5325825
maogedda@libero.it
Maurizio Gedda
22-23 gennaio Snowshoeing Eskimo – Last Emotion corsi SI Saluzzo (CN) Astrolabio Adrenaline 347.5325825
maogedda@libero.it
Maurizio Gedda
28-29-30 gennaio Corso istruttori di sopravvivenza CSEN – 1° modulo formazione Norcia (PG) c/o Centro Nazionale Addestramento  e Selezione
CSEN Survival 0743.296749
segreteria@csensurvival.it
3-4-5 febbraio Corso di Sopravvivenza  in Territorio Ostile per Agenzie di Sicurezza corsi Monterotondo (RM) Adventure Survival School 335.6223953
info@survivalschool.it
Walter Paradiso
5-6 febbraio Snowshoeing Eskimo – Last Emotion corsi SI Saluzzo (CN) Astrolabio Adrenaline 347.5325825
maogedda@libero.it
Maurizio Gedda
12-13 febbraio Snowshoeing Eskimo – Last Emotion corsi SI Saluzzo (CN) Astrolabio Adrenaline 347.5325825
maogedda@libero.it
Maurizio Gedda
19-20 febbraio Snowshoeing Eskimo – Last Emotion corsi SI Saluzzo (CN) Astrolabio Adrenaline 347.5325825
maogedda@libero.it
Maurizio Gedda
19-20 febbraio Sibillini Eskimo corsi Norcia (PG) Sibillini Adventure 348.7288365
info@sibilliniadventure.it
Giuseppe Fasulo
25-26-27 febbraio Corso istruttori di sopravvivenza CSEN – 2° modulo
formazione Norcia (PG) c/o Centro Nazionale Addesramento e Selezione
CSEN Survival 0743.296749
segreteria@csensurvival.it
5 e 31 marzo Corso di rafting formazione Norcia (PG) A.S. Gaia

338.7678.308
info@asgaia.it
Giuliano

05-06 marzo Sibillini Eskimo corsi Norcia (PG) Sibillini Adventure 348.7288365
info@sibilliniadventure.it
Giuseppe Fasulo
18-19-20 marzo Tecnologie primitive laboratori
Campagnatico (GR) Gli Albori

338.1966439 riccardo_chessa@virgilio.it
Riccardo Chessa

25-26-27 marzo Corso istruttori di sopravvivenza CSEN – 3° modulo
formazione Norcia (PG) c/o Centro Nazionale Addestramento e Selezione
CSEN Survival 0743.296749
segreteria@csensurvival.it
2-3 aprile Riconoscimento piante commestibili e officinali – 2° modulo corsi si Norcia (PG) Sibillini Adventure 348.7288365
info@sibilliniadventure.it
Giuseppe Fasulo
10 aprile Gara di tiro con arco gara Norcia (PG) Sibillini Adventure 348.7288365
info@sibilliniadventure.it
Giuseppe Fasulo
16-17 aprile Riconoscimento piante commestibili e officinali – 3° modulo corsi
si Norcia (PG) Sibillini Adventure 348.7288365
info@sibilliniadventure.it
Giuseppe Fasulo
15-16-17 aprile Corso istruttori di sopravvivenza CSEN – 4° modulo ed esame
formazione Norcia (PG) c/o Centro Nazionale Addestramento e Selezione CSEN Survival 0743.296749
segreteria@csensurvival.it
16-17-18 giugno
Corso di sopravvivenza corsi Campagnatico (GR) Gli Albori 338.1966439 riccardo_chessa@virgilio.it
Riccardo Chessa
27-28-29 maggio Bushcraft Experience – survival corso Norcia (PG) Sibillini Adventure 348.7288365
info@sibilliniadventure.it
Giuseppe Fasulo
Tutti i week-end da maggio a settembre Corsi di sopravvivenza corso SI Saluzzo (CN) Astrolabio Adrenaline 347.5325825
maogedda@libero.it
Maurizio Gedda
24-25-26 giugno Bushcraft Experience – survival corso Norcia (PG) Sibillini Adventure 348.7288365
info@sibilliniadventure.it
Giuseppe Fasulo
1-2-3 luglio Corso costruzione arco storico laboratori Norcia (PG) Sibillini Adventure 348.7288365
info@sibilliniadventure.it
Giuseppe Fasulo
Luglio 4 giorni Bushcraft stage Inghilterra Sibillini Adventure 348.7288365
info@sibilliniadventure.it
Giuseppe Fasulo